Ventimiglia – L‘inganno dell’attesa

Beatrice Giannitelli

Ventimiglia – L’inganno dell’attesa

Beatrice Giannitelli presenta la sua mostra fotografica presso la “Galleria Temporanea Sernesi” venerdì 8 luglio 2016 alle ore 18.30

Ventimiglia

Una giornata sugli scogli al confine di Italia e Francia, a testimoniare le quotidianità di chi, senza più patria, cerca rifugio in un’Europa impreparata e chiusa.

Ventimiglia

La fotografa bolzanina Beatrice Giannitelli ha voluto documentare con un reportage, già presentato all’evento culturale “Esodo e Confini”, la situazione che si era creata nel maggio 2016 al confine di Ventimiglia, dove è stata bloccata dalle autorità la marcia dei migranti verso la Francia.

Questo lavventimigliaoro di documentazione sulle condizioni di vita dei rifugiati bloccati sugli scogli del confine italo-francese è stato pubblicato sulla rivista “Il Cristallo-rassegna di varia umanità”

Beatrice Giannitelli, socia del Circolo Fotografico “Tina Modotti” di Bolzano, ha iniziato a dedicarsi con crescente passione alla fotografia dall’inizio del periodo universitario, prediligendo il reportage e la fotografia di viaggio.

Figlia d’arte, Beatrice ha ereditato la passione per la fotografia dal padre, Paolo Giannitelli, stimato fotografo nel contesto bolzanino.

Nel 2011 partecipa al concorso “MioMein” promosso dalla Fondazione Architettura Alto Adige, vincendo il primo premio grazie all’immagine “Artistic rendez vous“

Nel periodo successivo Beatrice inizia la sua attività di fotografa professionista, seguendo il padre durante diversi servizi fotografici .

Nella primavera 2014 è fotografa ufficiale per l’evento “Partycipate”, festa dei giovani volontari promossa dal Comune di Bolzano. Nello stesso anno inaugura la sua prima mostra fotografica dal titolo “Il Mondo delle donne. Scorci di vita quotidiana al femminile”

Nel  2016 installa ed espone la sua mostra sulla Birmania, dal titolo “Sguardi Birmani”, che racconta, attraverso ritratti di vita quotidiana, il suo viaggio in questo Paese del sud-est asiatico. La mostra ottiene un notevole successo ed è attualmente ospitata in diversi bar e circoli culturali cittadini.

CONTATTI: beatrice.giannitelli@gmail.com

La mostra fotografica “Ventimiglia. L‘inganno dell’attesa” viene inaugurata Venerdì 8 luglio 2016 presso la “Galleria Temporanea Sernesi” in galleria Sernesi 19 a Bolzano.

La “Galleria Temporanea Sernesi” è uno spazio espositivo che le sorelle Stefania e Laura Rima mettono a disposizione del Circolo fotografico Tina Modotti  per mostre fotografiche personali o collettive.

Luogo della mostra "Ventimiglia. L‘inganno dell’attesa"

Presso la galleria temporanea “Sernesi” ­- galleria Sernesi n.19 Bolzano

Inaugurazione:

Venerdì 8 luglio2016

Ore 18.30 

  • ENTRATA LIBERA

2 commenti
  1. Roberto
    Roberto dice:

    Complimenti per il reportage ed auguri per la mostra… Il tema è di estrema attualità e va approfondito attentamente. Grazie a Beatrice che con le sue foto ci da molti spunti di riflessione.

    Rispondi
  2. Paolo Leni
    Paolo Leni dice:

    Un grande fotografo scomparso, Mario Dondero, diceva che il peggior commento ad una foto è definirla bella. Una foto deve essere buona e quelle di Beatrice sono buone. Grazie Bea e speriamo che le tue immagini aiutino a riflettere.
    paolo

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.